Concerti di Musica Classica

Master Class San Biagio 2019

Master Class San Biagio 2019

La spiritualità nella musica tra Oriente e Occidente 
Masterclass
Antico Monastero di San Biagio 
30 luglio – 3 agosto 2019

Il proposito di questo corso è quello di indagare la musica sacra tra vari ambiti storici e geografici. La docenza è affidata a specialisti che nel loro percorso hanno svolto una ricerca trasversale ed eclettica unendo l’interesse per lo studio dell’uomo con quello per l’intrinseco e trascendente potere della musica.

Il repertorio proposto spazia dalla musica medievale a quella barocca attingendo alle tradizioni celtiche, mediterranee ed indiane. Per gli strumentisti sono previste sessioni di improvvisazione, ornamentazione, arrangiamento e accompagnamento. Sono previsti momenti di musica d’insieme che hanno come oggetto di studio oltre alla tecnica e all’interpretazione, anche l’armonica interazione tra mente-corpo-emozioni, l’ascolto del silenzio e la genesi del suono, il plusvalore prodotto da un insieme e la prefigurazione musicale.
Sono previste lezione collettive ed individuali, quest’ultime gestite secondo i criteri e le preferenze dei vari docenti. Il 2 agosto è previsto un concerto di fine corso dei docenti.

Docenti : 
Anna Pia Capurso – docente di musica vocale antica
Marianne Gubri – docente di arpa barocca e medioevale
Erica Scherl – docente di violino e viella
Flavio Spotti – docente di percussioni
Fabio Tricomi – docente di strumenti a pizzico e percussioni

La location
Situato a breve distanza da Assisi, Gubbio e Nocera Umbra,
l’Antico Monastero di San Biagio è una struttura ricettiva completa e raffinata.
Inserita all’interno di una tenuta di 30 ettari, l’antica canonica, sapientemente ristrutturata,
domina la vallata che la circonda quasi sospesa in uno spazio senza tempo.

Scarica il programma cliccando qui. 
Scarica il modulo d’iscrizione cliccando qui.
Info line : +39 333 3145405   /  +39 339 1087922

 


 Master Class San Biagio 2019 – Risonanze d’assieme. 

 

San Biagio Master Class Risonanze 2019

Training intensivo di musica vocale e strumentale da camera
Masterclass
Antico Monastero di San Biagio 
26 – 30 agosto 2019

Il repertorio proposto spazia dalla musica della seconda metà del Settecento a quella dei primi anni del Novecento. La master class prevede corsi di canto e di strumento per italiani e stranieri, finalizzata per chi lo richieda, alla preparazione degli esami di ammissioni in Conservatorio.

Tra le attività collaterali ad accesso libero, proposte dall’Associazione ci sono: sessioni di rilassamento finalizzata alla decontrazione della muscolatura coinvolta nella performance vocale e strumentale; studio di dizione italiana per cantanti stranieri; principi di igiene vocale.

Sono programmati momenti di musica d’insieme che hanno come oggetto di studio oltre alla tecnica e all’interpretazione, anche la gestione dell’ansia da performance, incontri di musicoterapia per avvicinarsi alla dimensione del suono del proprio strumento e della propria voce con un approccio più olistico.

Il 29 agosto in coincidenza con la chiusura del Festival di San Biagio è previsto un concerto con la partecipazione dei docenti.

Docenti :
Cecilia Franchini – pianoforte e studio dello spartito per cantanti, musica da camera
Henry Domenico Durante – violino
Augusta Giraldi – arpa
Tommaso Benciolini – flauto
Christian El Khouri – chitarra

La location
Situato a breve distanza da Assisi, Gubbio e Nocera Umbra,
l’Antico Monastero di San Biagio è una struttura ricettiva completa e raffinata.
Inserita all’interno di una tenuta di 30 ettari, l’antica canonica, sapientemente ristrutturata,
domina la vallata che la circonda quasi sospesa in uno spazio senza tempo.

Scarica il programma cliccando qui. 
Scarica il modulo d’iscrizione cliccando qui.
Info line : +39 333 3145405   /  +39 339 1087922


Festival di San Biagio Edizione 2019 

Ecco il palinsesto della XIII edizione del Festival di San Biagio.

Concerti di musica classica

23-29 agosto 2019

La tredicesima edizione del Festival di San Biagio propone sei concerti, due dei quali  realizzati con la prestigiosa e rinnovata collaborazione del Conservatorio F. Morlacchi di Perugia. 

La manifestazione si snoda tra il Comune di Nocera Umbra e Gualdo Tadino, all’interno di tre prestigiose location che ben si adattano per caratteristiche acustiche e per impatto scenografico ai repertori e agli organici strumentali scelti.

La serata inaugurale di venerdì 23 agosto, ha luogo nella Pinacoteca Comunale di San Francesco di Nocera Umbra, con il neo ensemble vocale Tritonus diretto dal M° Mauro Presazzi. I brani proposti, di grande effetto, spaziano dalle linee melodiche essenziali del periodo medioevale ai più elaborati ed imprevedibili intrecci polifonici del ‘900. 

Segue sabato 24/08 nella trecentesca chiesa di San Biagio in collaborazione con il Conservatorio di Perugia un recital solistico per chitarra, con Lorenzo Di Bernardo Villa che propone brani di grande raffinatezza e complessità, propri di un programma da concorso, che gli permettono di evidenziare qualità stilistiche che abbracciano oltre allo stile classico, la musica folk e jazz.

Lunedì 26/08,  presso il Monastero, sempre in collaborazione con il Conservatorio, si esibisce il Trio Rossini, formazione composta da  Marta Andreoli (flauto), Daniel Alejandro Obando Barahona (violino) e Giovanni Rossi (chitarra). Propongono oltre a celeberrime arie di Rossini, trascritte per questo particolare organico, anche composizioni di Paganini e Mario Castelnuovo-Tedesco.

Martedì 27/08  la Taverna di San Benedetto, lo storico teatro di Gualdo Tadino, ospita il co-fondatore dell’ensemble Micrologus, Goffredo degli Esposti (polistrumentista a fiato),  affiancato dal percussionista Lorenzo Lolli. Propongono un singolare repertorio intitolato “Auletica Mediterranea”, un excursus di brani di accompagnamento a varie forme di danza che inizia dal medioevo con la Manfredina e la Rotta per giungere alle più recenti Tarantella e Ballo dello schiaffo, il tutto descritto con una variegata tavolozza timbrica data dai numerosi e caratteristici strumenti a fiato e a percussione utilizzati. Gli ultimi due appuntamenti si tengono al Monastero di San Biagio e sono realizzati con la collaborazione dei docenti della master class che si svolge nella medesima sede, in concomitanza al Festival e che vede protagonisti Cecilia Franchini al pianoforte, Henry Domenico Durante al violino e Christian Bertoncello al violoncello.

Mercoledì 28/08, i docenti propongono una serata monografica dedicata alla figura di Debussy, con brani che descrivono l’esordio e la piena maturità stilistica del compositore, passando quindi dalle atmosfere tardo romantiche del trio in sol maggiore alle caratteristiche sonorità oniriche e arabescate dell’ultimo periodo con le Sonate per violino-pianoforte e violoncello-pianoforte.
Si conclude la manifestazione giovedì 29/08, con un concerto dedicato nella prima parte alla ricercatezza della musica barocca ben esplicitata nell’opera vivaldiana, per poi immergersi nella seconda parte, nelle atmosfere più rappresentative del periodo Romantico, con le musiche di Robert Schumann.

 

Immagini location
VENERDI’ 23/08  ore 21.15

Pinacoteca Comunale di S. Francesco,  Piazza Caprera, Nocera Umbra

Musiche di Thomas Tallis,  Jean Philippe Rameau, Càntigas  de Santa Maria

Gruppo Vocale Tritonus,

Mauro Presazzi, direttore

 Foto Tritonus

SABATO 24/08 ore 21.15

Monastero di San Biagio, Loc.Lanciano 42, Nocera Umbra

Musiche di J.S. Bach,  M. Giuliani, Luis Milan, A. Tansman, L. Brouwer               

Lorenzo Di Bernardo Villa,  chitarra

 Lorenzo Di Bernardo Villa_1

LUNEDI’ 26/08 ORE 21.15

Monastero di S. Biagio,  Loc.Lanciano 42, Nocera Umbra

Musiche di G. Rossini, N. Paganini, M. Castelnuovo Tedesco

Trio Rossini

Marta Andreoli, flauto

Alejandro Obando Barahona, violino,

Giovanni Rossi, chitarra

 trio rossini

MARTEDI’ 27/08 ORE 21.15

Taverna di San Benedetto, Piazza Soprammuro, Gualdo Tadino

AULETICA MEDITERRANEA

MUSICHE PER FLAUTI, ZAMPOGNE E CORNAMUSE, DAL MEDIOEVO AD OGGI

Goffredo Degli Esposti ,  zampogne e cornamuse storiche e tradizionali

Lorenzo Lolli,  tamburi e tamburelli a cornice italiani

 auletica

MERCOLEDI’ 28/08 ORE 21.15

Monastero di San Biagio, Loc.Lanciano 42, Nocera Umbra

Debussy,  après-midi d’été

Cecilia Franchini, pianoforte

Henry Domenico Durante, violino

Christian Bertoncello, violoncello

 debussy

GIOVEDI’ 29/08 ORE 21.15

Monastero di San Biagio, Loc.Lanciano 42, Nocera Umbra

Dalla ricercatezza del Barocco allo struggimento del Romanticismo

Cecilia Franchini, pianoforte

Henry Domenico Durante, violino

Christian Bertoncello, violoncello

 barocco


Presentata la XIII Edizione  del Festival di San Biagio 2019
Conferenza Stampa

Conferenza Stampa 9-08-19_light

Ha tolto i veli presentandosi al pubblico venerdì 9 agosto nella prestigiosa location dell’Antico Monastero di San Biagio l’omonimo festival di San Biagio, kermesse di musica classica arrivata alla sua 13° edizione, che quest’anno sarà dislocato tra il Comune di Nocera Umbra e quello di Gualdo Tadino.

La manifestazione promossa ed ideata dall’Associazione Culturale Festival di San Biagio, vede la collaborazione ed il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino e del Comune di Nocera Umbra, oltre al sostegno del Rotary Club Gualdo Tadino e il rinnovato e prestigioso sodalizio con il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia. Tra i rinomati enti che patrocinano l’iniziativa annoveriamo Regione Umbria, la Provincia di Perugia, il Comune di Perugia e la Fondazione Patrizio Paoletti.

Alla conferenza stampa di presentazione del Festival di San Biagio erano presenti:

il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, l’Assessore alla Cultura e Turismo di Gualdo Tadino Barbara Bucari, il Sindaco di Nocera Umbra Giovanni Bontempi, il Direttore del Conservatorio F. Morlacchi di Perugia Piero Caraba, il Presidente del Rotary Club di Gualdo Tadino Carlo Giustiniani, la direzione artistica del Festival Anna Villani e Mirko Fava.
 
Moderatrice Antonella Frontani giornalista e scrittrice.