Concerti di Musica Classica

Programma 2016

Venerdì 26 agosto alle ore 21.15 si inaugura presso il Monastero di San Biagio di Nocera Umbra la Decima Edizione del Festival di San Biagio 2016. Il palinsesto prevede sei appuntamenti dal 26 al 31 agosto, che si succedono in tre diverse location di suggestiva bellezza e rilevanza storica, il Teatro Talìa di Gualdo Tadino, recentemente restaurato, la Pinacoteca di Nocera Umbra e il Monastero di San Biagio (risalente al XIV sec.).

I primi due concerti, correlati fra loro, sono dedicati al periodo Barocco e sono incorniciati, vista la natura delle due diverse sedi, tra contesto sacro (Monastero di San Biagio) e profano (Teatro Talìa). L’organico racchiude gli strumenti più rappresentativi dell’epoca, il flauto (Tommaso Benciolini), il violoncello (Umberto Aleandri) e il clavicembalo (Marcello Rossi). Gli artisti, nonostante la giovane età, vantano numerose e illustri collaborazioni a livello nazionale ed internazionale e propongono un percorso che presenta gli stili e le prassi esecutive tipiche di questo ensemble come pure le caratteristiche e i colori timbrici dei singoli elementi.

Il concerto del 28 agosto presso la Pinacoteca Comunale di Nocera Umbra, vede protagonista il periodo classico, con autori quali Stamitz, Mozart e Beethoven, rappresentato da un insolito quanto raffinato duo, violoncello (Christian Bertoncello) e viola (Evelin Tomasi), caratterizzato da una texture timbrica calda ed intimistica. I due musicisti di origine altoatesina si sono formati miscelando il meglio della sensibilità musicale italiana con la rigorosità filologica tedesca, giungendo ad una sintesi ed un equilibrio stilistico che trova il plauso di entrambe le culture.

Il 29 agosto sempre nella Pinacoteca di Nocera Umbra, si esibirà l’ensemble Anonima Frottolisti, composto da Luca Piccioni, liuto-canto e da Massimiliano Dragoni, salterio-percussioni, proponendo un affascinante repertorio che percorrerà la musica nelle corti dell’Umanesimo italiano, tra il XV e XVI sec. intitolato “Più vizi che virtù”. Il contesto museale sarà spunto di interessanti relazioni tra iconografia e organologia e renderà ancora più completa e godibile la comprensione del repertorio proposto.

Le ultime due date avranno luogo presso il Monastero di San Biagio, con due solisti di raro talento ed autentica genialità musicale, Edoardo Legnaro, chitarra (martedì 30 agosto) e Christian Bertoncello, violoncello (mercoledì 31 agosto). Entrambi si confronteranno con la complessa poetica bachiana calata nei rispettivi strumenti e cercheranno di far riverberare nella suggestiva navata trecentesca la magia di queste evocative composizioni.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito e come oramai consuetudine si suggerisce la prenotazione telefonando ai numeri 339-1087922, 3333-145405 oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: festivalsanbaigiodirezioneart@gmail.com. L’intero programma è consultabile al sito www.festivalsanbiagio.it mentre per poter seguire ulteriori aggiornamenti è possibile visionare la pagina Facebook, Festival San Biagio.

locandinaA3_2016_light