Concerti di Musica Classica

Mauro Presazzi

Mauro Presazzi

Effettua gli studi musicali presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia e l’Universität für Musik und Darstellende Kunst di Vienna (con programma Erasmus+) conseguendo con il massimo dei voti e la lode il Diploma Accademico di II Livello in Discipline musicali – Direzione di Coro con una tesi storico-analitica sulla musica composta dai Direttori della Cappella Musicale del Duomo di Spoleto tra il 1573 e il 1916. Ha inoltre frequentato diversi corsi specialistici sulla musica sacra antica e contemporanea, canto gregoriano, codici liturgici.
La sua attività musicale si divide tra insegnamento, attività concertistica e composizione.

Dal 2001 insegna Canto Corale e Percussioni presso i centri di formazione musicale della Filarmonica di Belfiore (Comune di Foligno, PG) e della Banda di Castel Ritaldi (PG) e, certo del valore sociale ed educativo della musica, collabora con diverse scuole locali per l’insegnamento del linguaggio musicale (lettura musicale cantata a prima vista, teoria generale).

Ha tenuto corsi per varie realtà regionali e nazionali di canto gregoriano, lettura e interpretazione musicale, musica corale medievale e rinascimentale, musica sacra corale. Ha inoltre tenuto nel 2015 una relazione per la Società Italiana di Musicologia in occasione dell’annuale convegno della stessa (Nuove fonti musicali a Perugia. Nuovi manoscritti di Morlacchi nella biblioteca del conservatorio e un manoscritto settecentesco del Miserere di Allegri nell’archivio della cattedrale) e nel 2017 ha pubblicato per la casa editrice Era Nuova di Perugia la sua tesi di Diploma Accademico di I livello “Tiberio Natalucci, musicista (e) trevano”.

L’attività concertistica spazia tra la direzione di coro e d’orchestra a quella di cantante, cantore e percussionista. È promotore, curatore e direttore di diversi progetti per la riscoperta della musica corale antica, come ad esempio “La musica dei pellegrinaggi nella Spagna medievale” in collaborazione con il Comune di Trevi (PG).

È cantore della Schola Gregoriana Assisiensis, specializzata in musica gregoriana e polifonia primitiva, con cui ha effettuato registrazioni audio-video per la trasmissione televisiva Nel Cuore della Domenica di Tv2000 e dell’Ensemble Anonima Frottolisti con sede ad Assisi (PG), specializzato in musica rinascimentale profana con cui ha inciso nel 2013 “Musica Disonesta.
Miti e Racconti dall’Umanesimo”, nel 2015 “Alma Svegliate Ormai.
Contrafacta devozionali nella musica profana tra XV e XVI sec. in Italia”, nel 2018 “Gloriosus Franciscus. La musica per San Francesco tra XIII e XVI secolo” per la casa discografica Tactus (BO), tutti trasmessi e recensiti, oltre che da varie riviste specialistiche, da RSI (Radio della Svizzera Italiana) e da Radio3 Rai.
Sempre con Anonima Frottolisti ha inciso nel 2015 l’auto-produzione “Passio Sancti Ruphyni Episcopi et Martyris” ed è stato ospite della trasmissione radiofonica Piazza Verdi di Radio3 Rai e della RSI (Radio della Svizzera Italiana). Ha inciso tra gli altri, per la casa discografica Camerata (Tokyo, Giappone) “Domenico Zipoli. The Complete Keyboard Works” nel 2006, “Graeco-Latina Musica” per A.J.D.A. Lab. (TR) nel 2007 e “Laudario di Cortona n°91” nel 2015 per la casa discografica Brillant Classics (Leeuwarden, Paesi Bassi) come cantante e cantore, “De Profundis” del M° Carlo Pedini (1956) nel 2011 per Casa Musicale Sonzogno (MI) come direttore e l’oratorio “Angela da Foligno” del M° Carlo Pedini nel 2009 come percussionista. Dirige l’Ensemble Vocale Canto Ergo Sum di Spoleto (PG), di cui è stato anche fondatore nel 1996, I Cantori di Cannaiola – Coro Polifonico Città di Trevi (PG), il Coro della Nuova Filarmonica Properzio di Spello (PG) e I Madrigalisti di Perugia. Collabora come direttore con l’ensemble vocale Tritonus di Perugia. Ha tenuto concerti in qualità di direttore, cantore, cantante e/o percussionista in Inghilterra, Scozia, Malta, Stati Uniti, Svizzera, Repubblica Ceca, Brasile, Germania, Francia, Austria, Grecia, Spagna, Belgio, Slovacchia, Ungheria. Dirige il coro lirico (dal 2017) e il coro di voci bianche (dal 2013) del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” di Spoleto. Ha diretto l’Ensemble Vocale e Strumentale di Musica Antica del Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia in diversi progetti nel 2014 e nel 2015.

Sue musiche sono state eseguite all’Howden Festival (GB) nel 2002 e al Festival Pianistico di Spoleto 2003. Ha vinto il primo premio per la colonna sonora del cortometraggio Donald Duck (regia di Luca Valentino Paluello) assegnato nel corso del CavourArt Festival di Terni nel 2004 ed è risultato finalista al 13° Concorso Internazionale di Composizione Corale “Seghizzi” di Gorizia (2014) con il brano Weil Ich Dich Liebe, su testo di Hermann Hesse.

Nel 2001 ha collaborato con il M° Giancarlo Menotti per l’arrangiamento e l’orchestrazione di sue opere.