Concerti di Musica Classica

Leonora Armellini

Leonora Armellini è nata a Padova il 25 giugno 1992 in una famiglia di musicisti. A quattro anni inizia lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Laura Palmieri, sotto la cui guida, a soli dodici anni, consegue il Diploma di pianoforte con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Nel luglio 2009 si diploma con il massimo dei voti e la lode presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, sotto la guida del M° Sergio Perticaroli.

Ha frequentato masterclass di Lilya Zilberstein, che ha poi seguito anche all’Hochschule fur Musik und Theater di Amburgo. Ora si avvale dei preziosi consigli del M° William Grant Naborè, del quale frequenta il “Master in Piano Performance” presso il  Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Parallelamente è iscritta al nono anno di Composizione nel Conservatorio “C. Pollini” di Padova sotto la guida del M° Giovanni Bonato.

Vincitrice del premio speciale “Janina Nawrocka”, per l’ “eccezionale musicalità e bellezza del suono”, al Concorso Internazionale F. Chopin di Varsavia (ottobre 2010),  a partire dai sei anni, vince il primo premio in numerosi concorsi nazionali e internazionali. Tra questi ricordiamo: la vittoria al “Premio Venezia” (2005), che l’ha portata a una brillante attività concertistica per prestigiose istituzioni, e il primo premio al Concorso Internazionale “Camillo Togni” di Gussago – Brescia nella sezione pianoforte e orchestra (2009).

Leonora ha tenuto più di 250 concerti in tutta Italia in sedi prestigiose (Sala S. Cecilia del Parco della Musica di Roma, Teatro Dal Verme di Milano, Sala Puccini del Conservatorio di Milano, Lingotto di Torino, Teatro La Fenice di Venezia, Fazioli Concert Hall di Sacile, Alexander Hall di Cortina d’Ampezzo, e molte altre), e in Polonia, Inghilterra, Austria, Repubblica Ceca, Francia (Salle Cortot, Parigi),  Stati Uniti (Carnegie Weill Recital Hall, New York), Tunisia e India.

Ha collaborato come solista con numerose orchestre (Orchestra di Padova e del Veneto, I Solisti Veneti, Kronstadt Philharmoniker, Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra del Teatro La Fenice, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, I Virtuosi Italiani, I Solisti di Perugia, Orchestra Bruno Maderna, Orchestra da Camera di Kiev, Orchestra Nazionale Ucraina, Orchestra Filarmonica Italiana, Radiowa Filharmonia New Art di Lodz – Polonia, etc.) con direttori quali Alexander Rabinovich-Barakowsky, Claudio Scimone, Zoltan Pesko, Anton Nanut, Damian Iorio, Daniele Giorgi, Giordano Bellincampi, Christopher Franklin, Massimiliano Caldi, Raffaele Napoli, Emilian Madey ed altri, eseguendo Concerti di Mozart, Haydn, Mendelssohn, Schumann, Clara Schumann, Chopin, Gershwin.

Si dedica anche alla musica da camera, suonando un vasto repertorio dal duo con violino o violoncello al quintetto con archi, collaborando anche con artisti quali Jeffrey Swann, Sonig Tchakerian, Laura Marzadori e il Trio Broz.

Ha inciso dal vivo il Concerto n. 2 e l’Andante spianato e Grande Polacca brillante di Chopin con l’Orchestra di Padova e del Veneto e Anton Nanut (2007) e il Concerto KV595 di Mozart (2008),  entrambi per l’etichetta Velut Luna. Molte sue esibizioni e interviste sono state trasmesse da televisioni e radio italiane ed estere (da ricordare il recital solistico nell’ambito dei “Concerti della Domenica al Quirinale”, trasmesso in diretta da Radio 3).

Tra i prossimi impegni di Leonora,  ricordiamo: un recital a Roma, in collaborazione con l’Ambasciata Polacca, per celebrare l’ingresso della Presidenza Polacca nel Consiglio dell’Unione Europea (Luglio 2011), l’esecuzione del Concerto n. 1 di Liszt con l’Orchestra di Padova e del Veneto al “Festival Dino Ciani” di Cortina d’Ampezzo (Luglio 2011), un recital nella “Grande Salle” del Conservatorio di Ginevra per la Società Chopin (Ottobre 2011),  e il Concerto n. 1 di Chopin alla Sala dei Concerti della Filarmonica di Varsavia (Maggio 2012).