Concerti di Musica Classica

Giulia Lucrezia Brinckmeier

GiuliaLucreziaBrinckmeierNata nel 1988, figlia d’arte, inizia lo studio del violino col padre all’età di tre anni. Dal 1996 al 2004 frequenta l’Accademia di Santa Cecilia a Portogruaro, allieva dei maestri P. Vernikov, Y. Berinskaya, I. Volochine, e O. Semchuk. Si diploma nel 2008 col massimo dei voti, lode e menzione d’onore, presso il Conserva- torio G.Verdi di Milano nella classe di C. Barbagelata e conseguentemente le viene assegnato il Premio “Pina Carmirelli” per il miglior diploma violinistico dell’anno. Frequenta le Masterclasses con i Maestri Accar- do, Turkaninova, Grach, Brandis, Vinnitski, Wegrzyn, Fuchs, Manara, e altri Professori di fama internazionale. Ultimamente ha preso parte alla Masterclass del M° G. Schulz (Alban Berg Quartett). Nel 2009 ottiene il Diploma concertistico presso la Scuola di Musica di Fiesole, nella classe del M° Pavel Vernikov. Nel marzo 2012 consegue con lode gli esami di laurea (Master) al “Konservatorium- Privatuniversitaet” di Vienna, sotto la guida del M° Anton Sorokow, e, da settembre 2011, continua a perfezionarsi all’Università della Musica di Vienna (MDW ) ove con- tinua a seguire i consigli del M° A. Sorokow. E’ vincitrice di parecchi primi premi, tra i quali molti assoluti, a concorsi nazionali ed internazionali: nel 1994, a soli cinque anni, vince il suo primo premio importante, clas- sificandosi al primo posto al Concorso Internazionale di Stresa. Nel 1996 ottiene due primi premi assoluti a Stresa ed al Concorso nazionale tedesco a Wiesbaden. Vince il primo assoluto anche l’anno successivo al Concorso “Jugend musiziert” alla finale di Istanbul. Nel 2005 è vincitrice a Giussano e a Miskolk ( Ungheria), e lo stesso anno le viene asse- gnata una borsa di studio dalla Fondazione “Il Canale” per frequentare il corso “Prepa- razione a Concorsi Internazionali” presso la Scuola di Musica di Fiesole (M° Vernikov). In duo con la pianista F. Vidal ottiene nel 2006 il Premio Galbiati ed il secondo po- sto al concorso “A. Scotti” in Val Tidone; nel 2008 premio “A.Gori” di Sarteano; nel 2009 European Music Competition a Moncalieri; nel 2010 assoluto al Concorso Nuovi Orizzonti diArezzo; nel 2011 assoluto al Concorso Nazionale “Città di Piove di Sacco”. Nel luglio 2011 ottiene il secondo premio al concorso “Rosenduft” a Bischofszell (CH). Nel 2012 ottiene il primo premio al concorso Riviera Etrusca di Piombino. Debutta come solista all’età di sette anni accompagnata dall’Orchestra della Radio della Svizzera Italiana e da allora si esibisce in diverse sale italiane ed estere anche in occa- sione di Festivals: sala del Consolato tedesco di Istanbul, Festsaal di Wiesbaden, Palaz- zo dei Congressi di Lugano, Teatro Fumagalli di Cantù (accompagnata dall’Orchestra Filarmonica di Bacau, diretta dai M° O. Balan e P. Gelmini), Palazzo del Governo diSondrio (con l’Orchestra dell’Accademia Europea, diretta dal M° A. Tonini), Palazzo Albrizzi a Venezia, Auditorium Sinopoli di Fiesole. Si esibisce in occasione del Festiva di Portogruaro, e nel 2005 prende parte al “Inter- national Canetti Festival”. Nel 2006 viene selezionata dal Conservatorio, insieme ad altri musicisti, per partecipare ad un progetto collaborativo con l’Accademia alla Scala, che le permetterà di esibirsi alla Tonhalle di Zurigo. A Milano, nella Sala Puccini del Conservatorio suona per la “Società dei Concerti”, e sempre a Milano, al Salone della Triennale ed Aula Magna dell’Università Statale e al Salone degli Affreschi della Socie- tà Umanitaria, al Teatro dei Filodrammatici nell’ambito della Rassegna “I concerti della Domenica”. Frequenta le Masterclass all’interno dell’ “International Festival” di Eilat. Nel Dicembre 2009 esegue in prima mondiale a Vienna il brano per violino e piano- forte “Episode” del compositore C. Kalman. Nel marzo 2010 esegue a Milano, a Villa Reale, in prima mondiale assoluta, il brano “Versus”, della compositrice C. Iannotta.

Si è esibita inoltre per la “Fondazione W. Walton e la Mortella” a Forio d’Ischia. in duo con Renata Benvegnù, con la quale ha iniziato una collaborazione duratura. Insieme hanno dato vita al trio Chromatique che ha da poco concluso il suo primo lavoro disco- grafico, edito dalla casa discografica “Morandi Editore”, anche grazie alla disponibilità della Fondazione Houck, la quale ha messo ha disposizione la bellissima Sala Houck (Riva S. Vitale – CH).

Recente è l’importante apparizione sul palco dell’Auditorium Manzoni di Bologna. Nel 2011 si è esibita in occasione del “Aurora Chamber Music Festival”, e nel 2012, sempre per lo stesso, ha suonato in formazione cameristica con il violoncellista Andreas Brantelied, nonché in qualità di spalla della Aurora Symphony Orchestra, suonando con solisti di fama internazionale quali la violinista Eléonore Darmon e la mezzo-so- pranista Charlotte Hellekant. Sempre nel 2012 e 2013 viene selezionata per una Masterclass tenuta dai Wiener Phi- larmoniker, la quale le darà l’occasione di esibirsi nella Brahms Saal del Musikverein a Vienna. Dal 2012 sostituisce con regolarità nei primi violini dei Wiener Symphoniker e nell’or- chestra da camera Wiener Konzert-Verein, mentre entra anche a far parte della HSCO – Houlencourt Soloist Chamber Orchestra a Bruxelles. Dal febbraio 2013 ottiene il ruolo di spalla nella nascente Imola Chamber Orchestra, che la porterà alla recente collaborazione col M° V. Ashkenazy in occasione del Festival dell’Accademia pianistica di Imola. Le è stata inoltre assegnata una borsa di studio per l’anno accademico 2012-2013 dalla Fondazione Thyll-Dürr.