Concerti di Musica Classica

Flavio Spotti

Flavio Spotti

Parmigiano, percussionista specializzato in percussioni storiche ed etniche ma anche restauratore di opere d’arte diplomato alla Scuola Regionale per la valorizzazione dei Beni Culturali ENAIP Botticino e Master Sommelier ALMA-AIS in comunicazione e gestione del vino.

Studia Tabla indiane a Milano sotto la guida del Maestro Arup Kanti Das di Calcutta discepolo del grande Pandit Shyamal Bose e percussioni storiche col Maestro spagnolo Pedro Estevan (Hesperion XXI, la Cappella Reyal de Catalunya).

Si perfeziona con altri percussionisti di fama internazionale come Michael Metzler e Glen Velez. Affronta lo studio del Tombak persiano, seguendo i corsi alla Fondazione Cini di Venezia del Maestro iraniano Bijan Chemirani.

Fortemente voluti sono stati anche gli incontri col musicista indiano, virtuoso della kanjira, Ganesh Kumar e con Paolo Cimmino grande interprete della tradizione della tammorra napoletana e del tamburello italiano. Approfondisce l’interpretazione della musica medievale frequentando i seminari dell’ensemble la Reverdie tenuti da Livia e Claudia Caffagni ed Elisabetta de Mircovich. Come percussionista collabora con l’ensemble di musica antica Il Giardino delle Muse diretta da Simone Erre; con il clavicembalista e organista Andrea Chezzi; con le ensemble di musica medievale La Lauzeta e Palamento.

Nel 2013 fonda l’Ensemble de la Paix con cui realizza i progetti “Canti e Ritmi d’Oriente. La musica di G.I. Gurdjieff. Un viaggio iniziatico verso il cuore della tradizione”, “Gurdjieff e Komitas” e “Il Canto del Pane. Komitas incontra Varujan. Musica poesia e spiritualità tra Armenia, Caucaso ed Europa”.

Nel 2016 riceve il patrocinio del Consolato Onorario della Repubblica d’Armenia e di Hay Dun Casa Armena di Milano.

Nel 2017 con Ensemble de la Paix partecipa al progetto storico-musicale di Daniele Goldoni “Voci dal profondo inferno. Canti e storie dei deportati” patrocinato dalla Comunità Ebraica di Mantova.

Ha suonato con importanti artisti nazionali ed internazionali come David Hykes, Hector Ulysses Passarella e Luisa Cottifogli.

Si è esibito in prestigiosi teatri e chiese in Italia e all’estero tra cui: Teatro Farnese e Camera di San Paolo (Parma), Basilica Palatina di Santa Barbara (Mantova), Teatro Fraschini (Pavia), Auditorium Canneti (Vicenza), Auditorium Paganini (Parma), Teatro Piccola Fenice (Trieste), Teatro Magnani (Fidenza), Sala Mahler (Dobbiaco), Basilica di San Giorgio al Velabro (Roma), Castello Sforzesco (Milano), Castello di Oramala (Pavia), Rocca dei Boiardo (Scandiano), Palazzo Ducale di Sassuolo, Castello di Torrechiara (Parma), Abbazia di San Pietro (Modena), Abbazia di Mirasole (Milano), Chiesa dell’Assunta (Palermo), Teatro Pacher (Brunico), Hay Dun Casa Armena (Milano), Istituto di Cultura Italiana (Barcelona, España), Chiesa dei SS. Pietro e Paolo (Biasca – Svizzera), Chiesa di San Lazzaro degli Armeni (Venezia), Abbaye du Thoronet (Provence, France), Eglise Saint Michel (Solliès Ville, Provence, France).