Concerti di Musica Classica

Erica Scherl

Erica Scherl

Inizia lo studio del violino a Trieste all’età di 5 anni con il M° Federico Agostini.
Si iscrive poi al Conservatorio G. Tartini di Trieste dove studia con la M° Fernanda Selvaggio.

Si diploma nel 1998 al Conservatorio G.B. Martini
di Bologna con la M° Gabriella Armuzzi. Frequenta i seminari di Dora Schwarzberg.
Si specializza con il M° Enzo Porta soprattutto per quanto riguarda il repertorio contemporaneo e la didattica violinistica, frequentando i corsi alla Scuola di Musica di Fiesole e i corsi di alto perfezionamento “La tecnica e l’interpretazione nella letteratura del Novecento e contemporanea per violino” all’istituto Orazio Vecchi di Modena.
Frequenta i corsi “Laboratorio per l’opera e la musica barocca” con i M° Luca Ronconi e Paolo Faldi.

Frequenta i corsi di Music Therapy dell’università di Bristol e si diploma in Musicoterapia nel 1999.
Attratta anche dai linguaggi musicali legati all’ambito dell’improvvisazione e della composizione istantanea frequenta i seminari di Vincent Curtois e Joelle Leandre. Nel 2004 si laurea in Psicologia all’università di Bologna con la tesi “Cognizione e Musica” e si specializza nel 2009 in Psicoterapia con il metodo dello Psicodramma Analitico.

Nel 2007 completa con il massimo dei voti e la lode il biennio di specializzazione in Violino e Musica da Camera presso il conservatorio B. Maderna di Cesena con il M° Paolo Chiavacci.

Nel 2018 si specializza con il massimo dei voti al biennio in Violino Barocco del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma con il M° Luigi Mangiocavallo.
Svolge un’intensa attività concertistica e didattica con diverse formazioni, spaziando in molteplici generi musicali. Fonda il duo violinistico “Les violons d’Ingres” con Claudia Cancellotti, particolarmente attento al repertorio del ’900 e contemporaneo, con il quale promuove progetti concertistici e didattici che la portano in Namibia e in Palestina. Con l’Ensemble La Rossignol, dedita al repertorio rinascimentale e del primo barocco, approfondisce la prassi esecutiva della viella e partecipa ad importanti rassegne musicali in tutto il mondo. Nell’ambito della musica medioevale collabora dal 2010 con l’Ensemble Korymbos diretta da Alessandra Fiori.

Partecipa all’attività di diverse compagnie teatrali e di danza (Flamenquevive, Cantharide, Gohatto, ACP e altre) sia nell’ideazione e nell’esecuzione delle musiche di scena, che come attrice e performer. Fonda nel 2009 Alboreo specializzato nella creazione di musiche originali d’ispirazione flamenca.

Nel 2012 con Valerio Corzani dà inizio al progetto “Interiors” nel quale approfondisce l’uso del violino trattato con effetti elettronici.

Nel 2017 fonda insieme ad altri musicisti specializzati nella prassi esecutiva su strumenti antichi, l’Ensemble “Furiosi Affetti – Orchestra Barocca di Roma”, e inizia la collaborazione con il Quartetto d’archi “The Modern String Quartet” capitanato da Enrico Guerzoni. Numerose le collaborazioni anche discografiche in ambito jazzistico ed improvvisativo, con Tristan Honsinger, Lawrence D. Butch Morris, Paolo Damiani, Mauro Campobasso, Domenico Caliri, Claudio Milano, Barbara De Dominicis, Stefano Saletti (in Caracas, progetto reggae-world insieme a Valerio Corzani), Gabriele Coen, Gianfranco De Franco.
Collabora inoltre con diverse formazioni in ambito orchestrale e cameristico (Ensemble Il Falcone, Ensemble Fontanamix, Orchestra Alighieri, Camerata Strumentale di Prato, e altre).
Ha inciso per Tactus, III Millennio, Minus Habens Records,

Brutture Moderne, Dodicilune, Silfreed.
Affianca all’attività concertistica un’intensa attività didattica individuale e collettiva, convinta dell’importanza del fare musica e del condividerla con gli altri.

Dal 2000 è insegnante di violino presso l’Associazione Musicale “La musica interna” e dal 2014 è docente di violino presso la Scuola Comunale di Musica “Giuseppe Verdi” di Prato.